“Abbiamo tutti deciso che le banche centralizzate sono truccate” – L’episodio di South Park presenta un futuro di soli Bitcoin

“Abbiamo tutti deciso che le banche centralizzate sono truccate” – L’episodio di South Park presenta un futuro di soli Bitcoin

'We’ve All Decided Centralized Banking Is Rigged' — South Park Episode Features a Bitcoin-Only Future

Il recente episodio di South Park chiamato lo speciale “Post COVID” prende in giro un futuro in cui l’unica moneta accettata è il bitcoin e altre criptovalute. La sitcom animata di un’ora riprende anni nel futuro in cui i personaggi principali sono ora tutti cresciuti, tranne Kenny McCormick che è morto.

Stan paga per un soggiorno di 1 notte al ‘Super 12 Motel Plus’ nel futuro usando Bitcoin

La popolare sitcom televisiva South Park in onda su Comedy Central è estremamente nota nella cultura pop di oggi da quando Trey Parker e Matt Stone hanno creato lo show nel 1997. Negli ultimi 24 anni, la sitcom animata ha mandato in onda più di 300 episodi e nei tempi più recenti, Stan Marsh, Kyle Broflovski, Eric Cartman e Kenny McCormick hanno avuto a che fare con un mondo interessante. Nell’ultimo episodio chiamato “Post COVID”, Stan, che ora è un consulente di whisky online, viene informato da Kyle che Kenny è morto.

'We’ve All Decided Centralized Banking Is Rigged' — South Park Episode Features a Bitcoin-Only Future
Una versione futura di Stan Marsh di South Park che paga il suo alloggio con bitcoin (BTC) nell’episodio “Post COVID.”

Quando Stan decide di andare al funerale di Kenny, passa il suo soggiorno al Super 12 Motel Plus e viene accolto da un impiegato che spiega che Stan ha prenotato una delle camere Mach 10 Super Plus del motel. “Ora ovviamente accettiamo solo bitcoin e altre criptovalute”, dice l’impiegato del motel a Stan. “Perché… sai – è il futuro – abbiamo tutti deciso che le banche centralizzate sono truccate e quindi ci fidiamo di più degli schemi di Ponzi”, aggiunge l’impiegato del Super 12 Motel Plus. “Sì, lo so”, Stan sospira e porge all’impiegato una carta con il logo bitcoin con un codice QR.

Bitcoin è stato presentato in televisione dal 2012

Bitcoin è stato descritto in un certo numero di episodi di serie televisive durante l’ultimo decennio e in varie impostazioni. Quest’anno il bitcoin è stato menzionato nella serie televisiva d’azione drammatica del Marvel Cinematic Universe “The Falcon and the Winter Soldier” Il bitcoin è stato menzionato nella serie comica-drammatica americana “Shameless” in più occasioni. Il principale asset crittografico è stato anche menzionato in due occasioni nel game show televisivo americano Jeopardy.

Prima di South Park, il bitcoin è apparso negli spettacoli “Parks and Recreation”, “Mr. Robot”, “Morgan Spurlock Inside Man”, “Navy CIS LA”, “Almost Human”, “House of Cards” e “The Big Bang Theory” La prima menzione di Bitcoin in televisione fu in un episodio di “The Good Wife” nel 2012 e Krusty il Clown di “The Simpsons” menzionò la criptovaluta l’anno successivo.

Tag in questa storia

serie animata, Bitcoin Only, Bitcoin Only Future, episodio, Eric Cartman, House Of Cards, Jeopardy, Kenny è morto, Kenny McCormick, Kyle Broflovski, Motel Clerk, Mr Robot, Parks and Recreation, Post COVID, Shameless, Simpsons, south park, Stan Marsh, Televisione, The Big Bang Theory, The Falcon and the Winter Soldier., TV

Cosa ne pensate di South Park che prende in giro un mondo di soli bitcoin nell’ultimo episodio? Fateci sapere cosa ne pensate di questo argomento nella sezione commenti qui sotto.

Study Finds Most Popular Cryptocurrencies With Russian Social Media Users

Political Cartoonist Accuses NFT Platforms Opensea, Rarible of Being 'Tools for Political Censorship'

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
Mercato: Haaland al Barcellona? una “ipotesi” per Xavi
Mercato: Haaland al Barcellona? una “ipotesi” per Xavi