Balfour ottiene il via libera per il progetto di svincolo di Wisley da 250 milioni di sterline

Balfour ottiene il via libera per il progetto di svincolo di Wisley da 250 milioni di sterline

Dove la M25 incontra la A3, a destra del giardino della Royal Horticultural Society (RHS) di Wisley

Il segretario ai trasporti Grant Shapps ha firmato l’autorizzazione per i miglioramenti allo svincolo 10 della M25, lo svincolo con la A3 a Wisley.

Lo svincolo è uno dei più trafficati e pericolosi d’Inghilterra, con forti code e uno dei più alti tassi di collisione registrati su tutta la rete autostradale e stradale.

La decisione del Segretario ai Trasporti avrebbe dovuto essere presa più di un anno fa: il 12 gennaio 2021 era il termine ultimo di tre mesi dalla presentazione del rapporto dell’Ispettorato per la pianificazione.

Tuttavia, ci sono state molte controversie sui terreni da acquistare obbligatoriamente in base all’ordinanza di autorizzazione allo sviluppo e sulla fornitura di terreni sostitutivi per compensare. Ci sono voluti altri 15 mesi per arrivare al punto di partenza.

Un anno fa la stima del costo totale del progetto, che sarà costruito da una joint venture di Balfour Beatty e Atkins, era stata fissata tra i 100 e i 250 milioni di sterline. Ora si parla di 200-250 milioni di sterline, compresa l’acquisizione dei terreni.

Related Information

Il direttore regionale di National Highways, Chris Welby-Everard, ha dichiarato: “Siamo lieti dell’annuncio di oggi, che ci consente di procedere con il nostro progetto di miglioramento dello svincolo 10/A3 della M25 nei pressi di Wisley. Quest’opera vitale migliorerà la sicurezza e l’affidabilità per quasi 300.000 automobilisti al giorno e creerà più di 400 posti di lavoro”

Questo pacchetto di miglioramenti comprende:

  • Una nuova rotatoria allungata per aumentare la capacità
  • Quattro nuove strade di scorrimento dedicate a flusso libero per ridurre le code tra la M25 e la A3
  • Allargamento della M25 da tre a quattro corsie attraverso il raccordo
  • Allargare la A3 da tre a quattro corsie su entrambi i lati della J10 e migliorare la A245 a Painshill.

Il progetto prevede anche uno dei lavori ambientali più estesi mai realizzati da National Highways, con il ripristino di oltre 22 ettari di brughiera e l’impianto di nuovi boschi. Il primo ponte “brughiera” del Regno Unito collegherà per la prima volta escursionisti e ciclisti a queste aree naturali.

Il completamento è previsto per l’autunno 2024.

Altre storie
Samsung annuncia l’inizio della produzione di 14nm EUV DDR5
Samsung annuncia l’inizio della produzione di 14nm EUV DDR5