Come il ‘Pitch Fest’ di Tmall ha livellato il campo di gioco dei marchi di bellezza di nicchia

Come il ‘Pitch Fest’ di Tmall ha livellato il campo di gioco dei marchi di bellezza di nicchia

I risultati principali:

  • Grazie al Go Global 11.11 Pitch Fest di Alibaba, sette marchi emergenti statunitensi sono stati in grado di lanciare su Tmall Global in tempo per l’11.11 Singles Day Festival.

  • Per preparare l’11.11, il marchio californiano di capelli puliti Vegamour ha lanciato una forte campagna di marketing guidata da gruppi KOL e KOC di nicchia, ma influenti, che hanno costruito la consapevolezza e creato la domanda.

  • La Cina è il più grande mercato al mondo per la bellezza pulita, una tendenza crescente guidata principalmente dai millennial. Infatti, uno studio della GMA ha mostrato che il 90% dei consumatori cinesi ha sottolineato l’importanza di usare prodotti di bellezza puliti – di gran lunga il più alto tasso al mondo.

L’11.11 Tmall Shopping Festival di Alibaba è diventato rapidamente il più importante evento retail in Cina e il più grande evento di shopping a livello globale. E ora, marchi grandi e piccoli fanno a gara per partecipare all’evento, sperando di conquistare i consumatori cinesi. Eppure, entrare nel mercato cinese durante l’11.11 potrebbe essere un compito arduo e costoso per molti marchi di bellezza emergenti che si trovano ad affrontare giganti della bellezza come L’Oréal ed Estee Lauder (l’ultimo dei quali ha riportato oltre 15,7 milioni di dollari (100 milioni di RMB) di vendite al festival dell’anno scorso).

Tuttavia, con l’individualismo e l’innovazione che continuano a guidare il desiderio della Cina per la bellezza di nicchia, alcuni dei migliori marchi emergenti che partecipano al festival sperano di usarlo come un trampolino di lancio per far crescere la consapevolezza del marchio e guidare le vendite in questo mercato in espansione. Ma hanno davvero una possibilità? Ora che questo evento annuale si è concluso, molti attendono con ansia i primi risultati.

Grazie al Go Global 11.11 Pitch Fest di Alibaba, creato appositamente per aiutare i marchi americani di piccole e medie dimensioni ad espandere le loro attività a livello globale, sette marchi emergenti hanno lanciato su Tmall Global giusto in tempo per l’11.11 Singles Day Festival il primo giorno di vendite.

Come il 'Pitch Fest' di Tmall ha livellato il campo di gioco dei marchi di bellezza di nicchia

Tmall Global di Alibaba Group ha annunciato il 1 novembre i vincitori del suo secondo annuale “Go Global 11.11 Pitch Fest” Foto: Business Wire

I marchi selezionati stanno vendendo in Cina attraverso il programma Tmall Overseas Fulfillment, che offre ai marchi una maggiore flessibilità di inventario e riduce gli ostacoli operativi e logistici. Tmall Global fornisce anche ai vincitori del Pitch Fest consigli di marketing, strumenti e risorse che aiutano i marchi a promuovere i loro prodotti e ad aumentare la consapevolezza del marchio in Cina.

Tra i vincitori di quest’anno c’è il marchio californiano Vegamour, che ha preso d’assalto il mondo dei capelli e della bellezza fin dal suo inizio nel 2016, quando il marchio ha introdotto una categoria completamente nuova che cambia i capelli chiamata “Hair Wellness” Ispirato alla medicina funzionale, questo primo approccio alla cura dei capelli coinvolge attivamente i consumatori a considerare la loro nutrizione, la salute fisica e mentale, e il benessere emotivo come componenti cruciali per la salute e l’aspetto dei capelli.

Per prepararsi all’11:11, Vegamour ha lanciato una forte campagna di marketing in cui il marchio ha collaborato con e seminato gruppi KOL e KOC di nicchia ma influenti (studenti cinesi che studiano all’estero, per esempio), che costruiscono la consapevolezza e creano la domanda. Insieme, hanno raccolto una risposta travolgente per la GRO Collection di Vegamour di prodotti per la crescita di capelli, ciglia e sopracciglia prima dell’evento 11.11 di quest’anno.

Come il 'Pitch Fest' di Tmall ha livellato il campo di gioco dei marchi di bellezza di nicchia

Vegamour ha scelto la beauty blogger @anna_life_1104 per recensire i suoi prodotti per capelli. Foto: Screenshot, Vegamour’s Weibo

Nel frattempo, il marchio ha anche attentamente preso il tempo per imparare e investire in modi per comunicare con i loro consumatori cinesi (come condividere la storia del marchio sulle piattaforme di social media cinesi) e relazionarsi con le loro esperienze.

“I consumatori cinesi di bellezza sono estremamente esperti”, dice Charlie Gu, fondatore dell’agenzia di marketing transfrontaliero Kollective Influence, che consiglia i marchi di bellezza emergenti sul loro ingresso nel mercato cinese. “Spendono una grande quantità di tempo nella ricerca delle recensioni dei pari e delle convalide degli esperti prima di prendere una decisione di acquisto. Mentre il potenziale di mercato è enorme, i marchi di bellezza di nicchia devono concentrare la loro attenzione e le loro risorse su un piccolo gruppo di consumatori fedeli e altamente impegnati per guidare un iniziale passaparola e una crescita sostenibile”

La Cina è attualmente il secondo più grande mercato mondiale per i cosmetici, raggiungendo vendite totali di 28,4 miliardi di dollari all’anno. Nel frattempo, è anche il più grande mercato del mondo per l’interesse nella bellezza pulita, una tendenza crescente guidata principalmente dai millennial che sono stati i primi ad adottare gli standard di bellezza internazionali. Infatti, secondo uno studio della GMA del 2021, il 90% dei consumatori cinesi oggi sottolinea l’importanza di acquistare prodotti di bellezza puliti o sani – di gran lunga il più alto tasso al mondo.

Data la visione olistica dei consumatori cinesi di salute e benessere e la loro crescente affinità per i prodotti di bellezza puliti e naturali, non è una sorpresa che marchi come Vegamour abbiano rapidamente guadagnato un grande seguito in Cina. “Partecipare all’11.11 è stato molto importante perché ci ha permesso di estendere i nostri prodotti direttamente ai nostri clienti in Cina, molti dei quali hanno seguito il nostro marchio fin dal nostro inizio”, ha detto il CEO di Vegamour Dan Hodgdon. “La Cina è anche uno dei mercati leader nel mondo per la bellezza e la novità e per i marchi emergenti, essere in Cina è un must per continuare a progredire e avere una crescita a lungo termine.”

Tra gli altri sei vincitori dell’11:11 Pitch Fest erano il marchio di skincare pulito Boscia, con sede in California, che è stato all’avanguardia del movimento non tossico per quasi due decenni; Schmidt’s, con sede in Oregon, il primo deodorante negli Stati Uniti ad essere certificato come naturale da Ecocert COSMOS Natural; Honey Girl Organics, con sede alle Hawaii, un marchio di 15 anni di cura della pelle pulita con prodotti a base di miele che includono una serie di creme e balsami; e SBLA Beauty, che ha prodotto l’originale Neck, Chin, and Jawline Sculpting Wand, una soluzione anti-età guidata dalla tecnologia che fornisce un siero concentrato per aumentare il collagene mentre liscia e stringe la pelle.

Le altre due marche Pitch Fest sono basq NYC, con sede a New York, un marchio di cura della pelle per la maternità con idratanti a base di piante che hanno dimostrato clinicamente di migliorare l’elasticità della pelle e alleviare la pelle tesa e pruriginosa associata alla gravidanza, e Bella Belle, con sede in Texas, un produttore di scarpe da sposa squisite e artigianali progettate per essere sia comode che belle.

“Sappiamo che la bellezza e il modo in cui facciamo acquisti è in continua evoluzione, e i consumatori cinesi stanno diventando sempre più intelligenti nel senso che vogliono conoscere ogni ingrediente e la tecnologia dietro i nostri prodotti”, ha aggiunto Hodgdon. “È quindi molto importante per noi come marchio rendere intenzionale ogni ingrediente, e concentrarci sull’integrità del marchio per quanto riguarda la qualità, la sicurezza e l’efficacia dei nostri prodotti, così come l’innovazione e la costruzione di una fiducia a lungo termine”

Altre storie
Klein Finance ha annunciato il completamento di un round di finanziamento con la partecipazione di KCC Chain e KuCoin-Ventures
Klein Finance ha annunciato il completamento di un round di finanziamento con la partecipazione di KCC Chain e KuCoin-Ventures