FTX US lancia la piattaforma di trading azionario a zero commissioni

FTX US lancia la piattaforma di trading azionario a zero commissioni

FTX US Launches Zero-Commission Equities Trading Platform

FTX US ha annunciato giovedì il lancio di una piattaforma di trading azionario chiamata FTX Stocks, che consentirà ai clienti statunitensi di acquistare azioni e fondi negoziati in borsa (ETF). Il lancio è attualmente in fase di beta privata per clienti statunitensi selezionati e le azioni possono essere acquistate con stablecoin garantiti da fiat.

FTX US lancia la piattaforma Beta di trading azionario

I clienti di FTX US, entrati gradualmente nella lista d’attesa della beta privata, possono ora sfruttare la piattaforma per acquistare azioni ed ETF. La società afferma che la nuova funzione offre centinaia di azioni ordinarie, titoli ed ETF selezionati e quotati in borsa negli Stati Uniti.

Inoltre, FTX inizialmente indirizzerà gli ordini della piattaforma di trading sulle azioni attraverso il Nasdaq. La società ha anche fatto notare che alcuni titoli saranno offerti tramite la negoziazione di azioni frazionate. Gli utenti possono anche acquistare azioni, titoli ed ETF utilizzando una moneta stabile come USDC, carta di credito, bonifico bancario o bonifico ACH.

“Il nostro obiettivo è quello di offrire ai nostri clienti un servizio di investimento olistico in tutte le classi di attività”, ha dichiarato in un comunicato il presidente di FTX US Brett Harrison. “Con il lancio di FTX Stocks, abbiamo creato un’unica piattaforma integrata che consente agli investitori retail di negoziare facilmente criptovalute, NFT e azioni tradizionali attraverso un’interfaccia utente trasparente e intuitiva”

FTX US Launches Zero-Commission Equities Trading Platform

L’azienda si troverà ora a competere con società del calibro di Robinhood, una società di servizi finanziari che offre ai clienti anche criptovalute, azioni ed ETF. Proprio come FTX US che ha recentemente aggiunto opzioni di acquisto di azioni, Robinhood ha recentemente lanciato servizi di criptovalute quest’anno. L’ultima funzione di FTX Stocks della società segue anche il fondatore di FTX Sam Bankman-Fried che ha acquistato quasi l’8% delle azioni di Robinhood.

Un’altra somiglianza con Robinhood è il fatto che FTX US afferma che non verranno prelevate commissioni dai conti di intermediazione approvati. “FTX Stocks offrirà ai suoi clienti conti di intermediazione senza commissioni, trading senza commissioni, dati di mercato e dati fondamentali delle società gratuiti”, si legge nell’annuncio di giovedì. “La società ha inoltre scelto di eliminare i saldi minimi richiesti ai clienti e i sistemi di conti a livelli comuni alle piattaforme di trading azionario al dettaglio.”

Tag in questa storia

Brett Harrison, azioni ordinarie, cripto, etf, presidente FTX US, FTX.US, nasdaq, Robinhood, servizi Robinhood, azioni Robinhood, Sam Bankman-Fried, titoli, stock option

Cosa ne pensate dell’aggiunta delle stock option alla piattaforma FTX US? Fateci sapere cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto.

Jamie Redman

Jamie Redman è il responsabile delle notizie di Bitcoin.com News e un giornalista finanziario che vive in Florida. Redman è un membro attivo della comunità delle criptovalute dal 2011. È appassionato di Bitcoin, codice open-source e applicazioni decentralizzate. Da settembre 2015, Redman ha scritto più di 5.000 articoli per Bitcoin.com News sui protocolli dirompenti che stanno emergendo oggi.

Bitcoin Argentina

Billionaire Investor and Galaxy Digital CEO Mike Novogratz Addresses Terra LUNA and UST Fallout

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o di vendita, né una raccomandazione o un’approvazione di prodotti, servizi o aziende. Bitcoin.com non fornisce consulenza sugli investimenti, fiscale, legale o contabile. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, di eventuali danni o perdite causati o che si presume siano causati da o in relazione all’uso o all’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
La light novel “Nanatsu no Maken ga Shihai suru” ottiene un anime televisivo
La light novel “Nanatsu no Maken ga Shihai suru” ottiene un anime televisivo