Gli scambi di criptovalute indiani disattivano UPI e altre opzioni di pagamento

Gli scambi di criptovalute indiani disattivano UPI e altre opzioni di pagamento

Indian Investors Alarmed as Crypto Exchanges Disable UPI, Other Payment Options

Un certo numero di scambi di criptovalute in India stanno disabilitando i depositi di rupie, in particolare i pagamenti utilizzando il sistema UPI (Unified Payments Interface). Questo ha seguito una dichiarazione rilasciata dalla National Payments Corporation of India (NPCI) riguardo all’uso del sistema UPI da parte degli scambi di criptovalute.

Gli scambi indiani smettono di offrire le principali opzioni di pagamento

Le opzioni per depositare rupie indiane negli scambi di criptovalute stanno diminuendo. Un numero crescente di scambi di criptovalute ha disabilitato i depositi INR utilizzando il sistema UPI (Unified Payments Interface), che è il metodo di pagamento al dettaglio più utilizzato.

Crypto exchange Wazirx non sta offrendo il supporto UPI. Lo scambio ha twittato mercoledì, “Attualmente, UPI non è disponibile” Anche Coindcx non sta supportando i pagamenti con UPI, dicendo su Twitter lunedì, “UPI è temporaneamente non disponibile”.

Coinswitch Kuber è andato anche oltre e ha riferito di aver sospeso tutti i servizi di deposito INR mercoledì, tra cui UPI e trasferimenti bancari tramite NEFT, RTGS e IMPS. Coinswitch è una delle principali piattaforme di trading di criptovalute in India con oltre 15 milioni di utenti.

Lo scambio di criptovalute Coinbase, quotato al Nasdaq e recentemente lanciato in India, ha disabilitato gli acquisti di criptovalute “a causa di un problema in corso con il sistema UPI” Lo scambio ha ulteriormente chiarito: “Si noti che non supportiamo un altro metodo di pagamento per acquistare cripto in questo momento”.

Gli scambi di criptovalute hanno smesso di supportare i pagamenti UPI dopo che la National Payments Corporation of India (NPCI) ha rilasciato una dichiarazione che non è a conoscenza di scambi di criptovalute che utilizzano il sistema UPI. La dichiarazione della NPCI ha seguito il lancio di Coinbase in India e la pubblicità che gli utenti potrebbero facilmente depositare fondi utilizzando UPI per acquistare criptovalute.

Una persona che ha familiarità con la questione ha detto alla pubblicazione Forkast che la NPCI è stata presa tra l’incudine e il martello quando Coinbase ha affermato di lanciare con il supporto UPI. “Una volta che il lancio di Coinbase è avvenuto in India e hanno annunciato l’uso di UPI come opzione di pagamento, NPCI ha capito che aveva bisogno di mettere un chiarimento là fuori”, ha detto la persona.

All’inizio di questo mese, il popolare servizio di pagamento Mobikwik ha anche smesso di fornire servizi agli scambi di cripto.

Nel frattempo, i volumi di trading delle criptovalute sono crollati in India dopo che la tassa del 30% sul reddito delle criptovalute è entrata in vigore senza permettere compensazioni di perdite o deduzioni il 1 aprile. Il 1 ° luglio, un’altra tassa dannosa, una tassa dell’1% dedotta alla fonte (TDS), inizierà a riscuotere sulle transazioni cripto.

Tag in questa storia

Coinbase, Coindcx, coinswitch kuber, cripto opzioni di pagamento, India, India cripto scambi, criptovalute indiane scambi, deposito inr a scambi, depositi inr, depositi rupia, upi depositi inr, upi mobikwik, Wazirx

Cosa ne pensi delle borse indiane che disabilitano le opzioni di deposito in INR? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Kevin Helms

Studente di economia austriaca, Kevin ha scoperto Bitcoin nel 2011 e da allora è un evangelista. I suoi interessi riguardano la sicurezza di Bitcoin, i sistemi open-source, gli effetti di rete e l’intersezione tra economia e crittografia.

Ethereum Developer Virgil Griffith Sentenced to 5+ Years in US Prison for Violating North Korean Sanctions

FDIC Asks Banks to Disclose Crypto Plans

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
Blockasset spinge i limiti degli NFT e dei gettoni per i tifosi, dando forza allo sport
Blockasset spinge i limiti degli NFT e dei gettoni per i tifosi, dando forza allo sport