God of War Ragnarok si sta impegnando maggiormente per l’accessibilità

God of War Ragnarok si sta impegnando maggiormente per l’accessibilità

Punta a essere “il God of War più accessibile di sempre”

L’ultima volta che abbiamo sentito, il team di Santa Monica Studio era “a testa bassa, duramente al lavoro” su God of War Ragnarok, ma non aveva ancora nulla di nuovo da mostrare. Oggi, gli sviluppatori hanno condiviso qualcosa di nuovo sulle caratteristiche di accessibilità ampliate del sequel, tra cui una migliore rimappatura del controller e “una maggiore personalizzazione del nostro sistema di combattimento e interazione”.

Secondo la lead UX designer Mila Pavlin, God of War Ragnarok riporterà le caratteristiche di accessibilità che i giocatori hanno visto nella versione PC di God of War (2018): sprint automatico, un reticolo sempre attivo e un’opzione “hold” o “toggle on/off” per la posizione della mira e dello scudo.

Queste sono solo alcune delle opzioni di ritorno. In un post sul PlayStation Blog che illustra alcune delle nuove caratteristiche (con esempi di immagini e video inclusi nell’articolo), Pavlin ha dichiarato che ci saranno “più di 60 modi per regolare il gameplay per adattarlo al meglio al vostro stile e alle vostre esigenze”

Ecco un esempio di spunto audio in azione (e avrà il suo regolatore di volume):

Funzioni di accessibilità ampliate in Ragnarok

Sottotitoli e didascalie più accurati, indicatori direzionali per le indicazioni sonore, opzioni per la dimensione del testo e il ridimensionamento dell’interfaccia utente, impostazioni di contrasto elevato, assistenza alla navigazione e alla traversata e rimappatura del controller sono tra le nuove caratteristiche di accessibilità di Ragnarok. A proposito dei pulsanti:

“Sarà disponibile un’ampia gamma di layout preimpostati, oltre al supporto della rimappatura personalizzata del controller. I singoli pulsanti possono essere scambiati e, per alcune azioni complesse, è possibile scegliere configurazioni alternative da un elenco preimpostato.”

“Offriamo diversi modi per personalizzare la vostra esperienza per alcune azioni che richiedono più di un pulsante, tra cui le scorciatoie del touch pad per cose come Spartan Rage, Navigation Assist e Quick Turn”

Santa Monica Studio vuole che Ragnarok sia il “God of War più accessibile di sempre”

A tal fine, l’anteprima del Global Accessibility Awareness Day di oggi non è stata esaustiva: i giocatori possono aspettarsi anche “altre categorie di funzioni di accessibilità come gli assist per il combattimento/aim, gli assist per i puzzle/minigiochi, le regolazioni dell’HUD, la regolazione della telecamera, il pick up automatico e molto altro ancora”

Come per The Last of Us Part II, varrà la pena spendere un po’ di tempo – ok, forse molto – per esaminare le opzioni e adattarle alla propria esperienza ideale.

God of War Ragnarok uscirà nel 2022 su PS4 e PS5. Sarà una cosa grossa.

God of War Ragnarok si sta impegnando maggiormente per l'accessibilità

Jordan Devore

Jordan è un membro fondatore di Destructoid e pubblica immagini apparentemente casuali. Sono tutt’altro che casuali.

Altre storie
Crypto Exchange Kraken si impegna per oltre 10 milioni di dollari per sostenere gli utenti ucraini
Crypto Exchange Kraken si impegna per oltre 10 milioni di dollari per sostenere gli utenti ucraini