Halsey denuncia i legislatori statunitensi che “proteggono le armi a scapito dei nostri giovani”

Halsey denuncia i legislatori statunitensi che “proteggono le armi a scapito dei nostri giovani”

Halsey ha condannato i legislatori statunitensi per aver “protetto le armi” a scapito dei “nostri giovani” in seguito alla sparatoria avvenuta martedì in Texas.

Un diciottenne ha aperto il fuoco alla Robb Elementary School di Uvalde, uccidendo 19 bambini e due insegnanti, e ferendone altri 17. Il tragico incidente è avvenuto 10 giorni dopo una sparatoria di massa a Buffalo, New York.

Mercoledì, gli Halsey hanno pubblicato le loro storie su Instagram per esortare i leader americani ad attuare misure più severe di controllo delle armi.

“È così difficile fare dichiarazioni e impegnarsi in conversazioni sulle vite perse a causa della violenza delle armi e delle sparatorie di massa, perché è così frequente e così orribile. Ma purtroppo è anche una notizia di routine per questa generazione e non dovrebbe esserlo. Non ho nulla di utile da aggiungere a questa conversazione perché non sembra mai andare avanti. E non credo che una grafica di un musicista serva a qualcosa, se non ad aggiungere rumore a una discussione già rumorosa”, ha scritto la star, che usa sia il pronome lei/lui che quello loro/lei. “Proprio come molti di voi, come madre sono spaventata. Come sorella maggiore, ho paura. Come cittadina, sono arrabbiata. Non riesco a pensare a nulla da dire oltre ad assicurarmi che siate registrati per votare. Voglio solo che tutti i bambini in età scolare siano protetti e non crescano nell’epicentro di questo trauma. È così futile e rivoltante che i legislatori proteggano le armi rispetto ai nostri giovani. È spregevole”.

Nel frattempo, molte altre celebrità hanno espresso la loro tristezza per la sparatoria, tra cui personaggi del calibro di Taylor Swift, Olivia Rodrigo, Selena Gomez, Khloé Kardashian, LeBron James, Becky G e Missy Elliott.

In un emozionante post su Instagram, Britney Spears ha dichiarato che “quando è troppo è troppo”.

“Il mio cuore è distrutto. Sono a corto di parole. Le mie preghiere sono con le vittime della Robb Elementary e le loro famiglie”, ha dichiarato la cantante. “Le nostre condoglianze non sono sufficienti. Dobbiamo agire. Abbiamo bisogno di un cambiamento. Quando è troppo è troppo. Continueremo a pregare, anche se non sarà sufficiente a sanare la perdita”.

Altre storie
Lo studio Chainalysis mostra che le “balene criminali” detengono 25 miliardi di dollari in beni digitali, le entità rappresentano il 3,7% di tutte le balene cripto
Lo studio Chainalysis mostra che le “balene criminali” detengono 25 miliardi di dollari in beni digitali, le entità rappresentano il 3,7% di tutte le balene cripto