Il miliardario Bill Miller ha una posizione “molto grande” sul Bitcoin – chiama il BTC “assicurazione contro la catastrofe finanziaria”

Il miliardario Bill Miller ha una posizione “molto grande” sul Bitcoin – chiama il BTC “assicurazione contro la catastrofe finanziaria”

Billionaire Investor Bill Miller Has 'Very Big' Bitcoin Position, Expects a Lot of Institutional Adoption This Year

L’investitore veterano e gestore di fondi Bill Miller dice di avere “una posizione molto grande” in bitcoin e si aspetta di vedere un sacco di adozione istituzionale quest’anno, in particolare tra le dotazioni e le fondazioni. “Bitcoin è un’assicurazione contro la catastrofe finanziaria”, ha opinato.

Bill Miller dice che “Bitcoin è un’assicurazione contro la catastrofe finanziaria”

Il famoso investitore Bill Miller ha parlato di bitcoin in un’intervista alla CNBC mercoledì. È il fondatore di Miller Value Partners e attualmente è il suo presidente e chief investment officer. Gestisce i fondi Opportunity Equity e Income Strategy della società. Prima di Miller Value Partners, ha co-fondato Legg Mason Capital Management.

Riferendosi al bitcoin, Miller ha descritto: “È come una polizza assicurativa” Ha elaborato: “Le polizze assicurative non hanno un valore intrinseco. In effetti, vuoi che non abbiano alcun valore intrinseco. Non vuoi che la tua casa venga bruciata o che tu abbia un terribile incidente, ma paghi l’assicurazione ogni anno nel caso in cui ciò accada” Miller ha continuato:

Bitcoin è un’assicurazione contro la catastrofe finanziaria come abbiamo visto in Libano, o in Afghanistan, o molti di questi altri paesi dove abbiamo visto intorno al tempo della pandemia.

Miller ha anche chiarito ciò che ha detto a gennaio sul fatto che il bitcoin è la metà del suo patrimonio netto, notando che molti media hanno interpretato male ciò che ha detto. Miller ha spiegato che ha messo solo una piccola percentuale del suo patrimonio netto in bitcoin, che poi è cresciuto fino a diventare la metà della sua fortuna totale come il prezzo della criptovaluta è salito. Tuttavia, ha aggiunto che ora BTC rappresenta meno della metà del suo patrimonio netto totale perché il prezzo è sceso dal suo massimo in novembre.

“Ho messo una piccola percentuale del mio valore netto in esso molto tempo fa ed è cresciuto fino a diventare la metà del mio valore netto. Ora è meno di questo perché è sceso della metà da novembre. Ma è ancora una posizione molto grande”, ha detto.

Commentando KPMG Canada che compra bitcoin ed ether per la sua tesoreria aziendale, Miller ha detto che vede la mossa come rialzista per il settore cripto. Il gestore di fondi miliardario ha opinato:

Penso che vedrete un sacco di adozione tra le fondazioni e le dotazioni e le istituzioni quest’anno, e questo continuerà.

L’investitore veterano è stato a lungo pro-bitcoin. Nel settembre dello scorso anno, la sua società di hedge fund ha detto alla U.S. Securities and Exchange Commission (SEC) in un documento che il bitcoin ha “un significativo potenziale di crescita” come oro digitale.

Quando il prezzo del bitcoin è sceso nel maggio dello scorso anno, è rimasto indifferente alla caduta del prezzo, sottolineando che le correzioni del prezzo del bitcoin sono abbastanza comuni.

Cosa pensate dei commenti di Bill Miller? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Kevin Helms

Studente di economia austriaca, Kevin ha scoperto Bitcoin nel 2011 e da allora è un evangelista. I suoi interessi riguardano la sicurezza di Bitcoin, i sistemi open-source, gli effetti di rete e l’intersezione tra economia e crittografia.

13 Years Ago Today, Satoshi Nakamoto Published the First Forum Post Introducing Bitcoin

An In-Depth Look at the Couple Accused of Laundering 94,636 Bitcoin From the 2016 Bitfinex Hack

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
La banca centrale cinese taglia i tassi sulla facilità di prestito, ma le possibilità di taglio del benchmark sono basse
La banca centrale cinese taglia i tassi sulla facilità di prestito, ma le possibilità di taglio del benchmark sono basse