Il minatore di Bitcoin ASIC di Intel costerà la metà e sarà il 15% più efficace della maggior parte degli S19

Il minatore di Bitcoin ASIC di Intel costerà la metà e sarà il 15% più efficace della maggior parte degli S19

L’ASIC di Intel sconvolgerà il gioco del mining di Bitcoin? Se i numeri di Tom’s Hardware sono corretti, la risposta è inequivocabilmente sì. “L’hardware di mining dell’azienda potrebbe avere il miglior rapporto prezzo-prestazioni sul mercato”, dice Tom. Tuttavia, non c’è alcuna garanzia che i prezzi che Intel ha dato alla società di mining GRIID saranno gli stessi che otterrà un consumatore generale.

Infatti, non c’è alcuna garanzia che GRIID stia parlando della Miniera Bonanza di Intel nei documenti SEC che questo rapporto segue. “Un recente deposito SEC di uno dei principali partner di Intel ha rivelato sia i prezzi che le prestazioni dei minatori di Bitcoin Bonanza Mine (BMZ2) di seconda generazione di Intel” Un paio di settimane fa, NewsBTC ha riferito del primo lotto di clienti di Intel:

“Non possiamo provarlo, ma, tutte queste aziende probabilmente sapevano anni fa dei piani di Intel di rilasciare un chip per il mining di bitcoin. Di nuovo, Raja Koduri:

“Il nostro acceleratore blockchain sarà spedito più tardi quest’anno. Siamo impegnati direttamente con i clienti che condividono i nostri obiettivi di sostenibilità. Argo Blockchain, BLOCK (precedentemente noto come Square) e GRIID Infrastructure sono tra i nostri primi clienti per questo prodotto in arrivo”

E nel deposito SEC, GRIID parla di un “accordo di fornitura distintivo con il principale progettista di chip con sede negli Stati Uniti” Di chi altro potrebbero parlare, considerando che sia Bitmain che MicroBT hanno sede in Cina? Deve essere Intel, giusto?

Intel ASIC probable characteristics

Cosa rivela il riempimento della SEC sulla miniera Intel Bonanza?

Quando il mondo ha sentito parlare per la prima volta delle ambizioni ASIC di Intel, l’azienda ha abilmente descritto le macchine come “efficienti dal punto di vista energetico a bassissimo voltaggio” Quanto saranno effettivamente efficienti? L’hardware di Tom risponde:

“Secondo l’annuncio, le prestazioni di BMZ2 pesano 135 TH/s con 26 J/THs di efficienza. Inoltre, il miner è circa la metà del costo di un concorrente Bitmain S19 Pro pur essendo il 15% più efficiente, rivaleggiando con il miglior hardware sul mercato da aziende concorrenti.”

Questo lo mette in cima alla catena alimentare in termini di potenza; “secondo solo al sistema S19j XP di Bitmain”, e questo “con un piccolo margine” Tuttavia, l’ASIC di Intel è anche il 15% più efficiente. “Le prestazioni di picco per il sistema BMZ2 pesano su un competitivo 135 TH/s. Un po’ di matematica di base rivela che il sistema funziona a circa 3510W.”

BTCUSD price chart for 03/01/2022 - TradingView

Grafico del prezzo di BTC per il 01/03/2022 su BinanceUS | Fonte: BTC/USD su TradingView.com

Perfetto, ma quanto sarà costoso?

Quando si tratta di prezzi, è qui che le nuove macchine di Intel brillano. Dal momento che saranno presumibilmente prodotte negli Stati Uniti, Intel non avrà a che fare con “le tariffe del 25% per i prodotti che hanno origine in Cina e sono esposti alla volatilità associata ad una catena di approvvigionamento più lunga” Quindi, l’azienda è posizionata per vincere in Occidente.

Ok, ma, quanto costeranno effettivamente gli ASIC? Ancora Tom’s Hardware:

“GRIID dice che i nuovi sistemi di estrazione Intel costano 5.625 dollari per minatore. Dato che GRIID ha garantito l’accesso al 25% della capacità produttiva di Intel, ci aspettiamo che l’azienda benefici di prezzi di volume. In entrambi i casi, questo è circa la metà del prezzo del Bitmain S19j Pro da 10.455 dollari, ma è da notare che i prezzi per il S19j Pro possono fluttuare selvaggiamente”

Il consumatore generale otterrà lo stesso prezzo di GRIID? Probabilmente no. Ma la cifra sembra promettente. E i loro clienti non dovranno aspettare che i loro ASIC arrivino dalla Cina.

Conclusioni e domande

La settimana scorsa, NewsBTC ha citato il CEO di Intel Pat Gelsinger che cercava di promuovere il nuovo prodotto dell’azienda:

“Intel sta per portare avanti un chip blockchain che è drammaticamente migliore. Che è ordini di grandezza migliore in termini di prestazioni di potenza. Quindi, stiamo aiutando a risolvere il problema del clima”

Queste specifiche sono sufficienti per risolvere il cambiamento climatico? Un’efficienza del 15% fermerà il riscaldamento globale? Probabilmente no. È un miglioramento enorme, ma forse Gelsinger non avrebbe dovuto fare una promessa così grande.

Nella documentazione SEC citata, GRIID elenca i vantaggi competitivi dell’azienda. Uno di questi è: “L’accordo di fornitura di chip con la società statunitense Fortune 50 assicura un accesso all’hardware di estrazione senza rivali” È probabile che l’accordo che GRIID ha fatto con Intel aumenterà di importanza con il passare del tempo. Se le macchine sono buone come le specifiche suggeriscono, questo è.

Immagine di InstagramFOTOGRAFIN su Pixabay| Grafici di TradingView

Altre storie
Puppy Bowl collabora con Chronicle per un’esclusiva collezione NFT
Puppy Bowl collabora con Chronicle per un’esclusiva collezione NFT