La Fed aumenta il tasso di riferimento per la prima volta dal 2018, il FOMC si aspetta altri 6 aumenti

La Fed aumenta il tasso di riferimento per la prima volta dal 2018, il FOMC si aspetta altri 6 aumenti

Fed Hikes Benchmark Bank Rate for the First Time Since 2018, FOMC Expects 6 More Increases

Mercoledì, il Federal Open Market Committee (FOMC) e il presidente della Fed Jerome Powell hanno tenuto una conferenza stampa sull’economia americana, i piani della banca centrale per affrontare l’inflazione e la guerra Russia-Ucraina in corso. Powell ha annunciato che il FOMC ha deciso di aumentare il tasso bancario di riferimento di un quarto di punto percentuale e ha inoltre osservato che la Fed prevede “aumenti continui… saranno appropriati”.

La Federal Reserve aumenta il tasso bancario di riferimento

Per la prima volta dall’inizio della pandemia di Covid-19, la Federal Reserve ha annunciato di aver aumentato il tasso d’interesse di riferimento da quasi zero allo 0,25% per puntare allo 0,25% e allo 0,50%.

Il presidente della Fed Jerome Powell ha rivelato l’aumento del tasso mercoledì dopo aver menzionato il conflitto Russia-Ucraina in corso e ha sottolineato che “le implicazioni per l’economia statunitense sono altamente incerte”.

Tuttavia, dopo aver menzionato che l’economia degli Stati Uniti, in particolare il settore del lavoro stava mostrando forza, Powell ha rapidamente spiegato che il FOMC ha aumentato il tasso bancario di riferimento di un quarto di percentuale e ha sottolineato che “gli aumenti in corso… saranno appropriati.”

Powell ha anche discusso la riduzione del programma di acquisto della Fed, ma ha notato che i dettagli su quel particolare accordo sarebbero stati rivelati in una riunione successiva. L’ultima volta che la Fed ha alzato il tasso bancario di riferimento è stato nel dicembre 2018, ben prima della pandemia di Covid-19.

La dichiarazione post-riunione della Fed ha anche discusso la riduzione del bilancio della banca centrale statunitense alla prossima riunione del FOMC. “Il comitato si aspetta di iniziare a ridurre le sue partecipazioni di titoli del Tesoro e del debito dell’agenzia e dei titoli garantiti da ipoteca dell’agenzia in una prossima riunione”, i dettagli della dichiarazione post-riunione.

Oltre all’aumento di un quarto di punto percentuale, il FOMC si aspetta altri sei aumenti dei tassi ad ogni riunione del FOMC. Inoltre, la banca centrale si aspetta di aumentare i tassi altre tre volte l’anno prossimo.

“Il comitato è determinato a prendere le misure necessarie per ripristinare la stabilità dei prezzi. L’economia degli Stati Uniti è molto forte e ben posizionata per gestire una politica monetaria più rigorosa”, ha precisato il presidente della Fed Jerome Powell durante le sue dichiarazioni in conferenza stampa.

La Federal Reserve dice che l’inflazione statunitense rimane elevata

Dopo il rialzo dei tassi, l’economista e gold bug Peter Schiff ha twittato sulla mossa della Fed. “L’unica ragione per cui la Fed ha aumentato i tassi è l’inflazione”, ha detto Schiff. “Prima di ammettere che l’inflazione non era transitoria, la Fed non stava pianificando alcun rialzo dei tassi nel 2022. Dati gli attuali rischi geopolitici e la debolezza dell’economia e dei mercati finanziari, la Fed ha appena finito le scuse per rimanere a zero”.

La banca centrale americana ha infatti ammesso che l’inflazione rimane alta nelle dichiarazioni post-riunione. “L’inflazione rimane elevata, riflettendo gli squilibri della domanda e dell’offerta legati alla pandemia, i prezzi dell’energia più alti e le pressioni più ampie sui prezzi”, spiega l’annuncio del rialzo dei tassi del FOMC.

Nel frattempo, i popolari indici statunitensi Nasdaq, Dow Jones Industrial Average, NYSE e S&P 500 sono rimasti tutti in verde dopo l’annuncio del rialzo dei tassi del FOMC. I mercati della criptoeconomia sono rimasti ulteriormente consolidati, dopo un breve salto durante le prime sessioni di trading del mattino di mercoledì (ET).

La criptoeconomia è ancora in crescita dell’1,2% nelle ultime 24 ore, dopo le dichiarazioni del FOMC. Il prezzo di un’oncia di oro fine .999 è sceso dello 0,17% nelle ultime 24 ore. Al momento della stampa, un’oncia d’oro viene scambiata a 1.914 dollari per oncia, in calo del 7,08% dal recente massimo storico di 2.060 dollari.

Tag in questa storia

2022, 2023, Bank Rate, Banca Centrale, Covid-19 pandemia, Crypto, Cryptocurrencies, DOW, Economia, Fed, Fed Chair Jerome Powell, Federal Reserve, FOMC, FOMC Meeting, oro, inflazione, Interest Rate Hike, Jerome Powell, Nasdaq, NYSE, pandemia, Peter Schiff, pressioni sui prezzi, S&P 500, US Central Bank, US economy

Cosa ne pensate del fatto che la Federal Reserve alzerà il tasso di interesse di riferimento per la prima volta dal 2018? Fateci sapere cosa pensate di questo argomento nella sezione dei commenti qui sotto.

Jamie Redman

Jamie Redman è il News Lead di Bitcoin.com News e un giornalista tecnico finanziario che vive in Florida. Redman è un membro attivo della comunità delle criptovalute dal 2011. Ha una passione per Bitcoin, il codice open-source e le applicazioni decentralizzate. Da settembre 2015, Redman ha scritto più di 5.000 articoli per Bitcoin.com News sui protocolli dirompenti che emergono oggi.

Elon Musk Says Tesla and Spacex See Significant Inflation Pressure — Confirms He Won't Sell Crypto

Investors Predict Fed to Hike Rates This Week — Reactions From Crypto, Stocks, Gold Market Expected

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
Kevin O’Leary condivide la strategia di investimento in criptovalute – 20% del suo portafoglio ora in cripto e blockchain
Kevin O’Leary condivide la strategia di investimento in criptovalute – 20% del suo portafoglio ora in cripto e blockchain