Le agenzie nigeriane hanno detto di smettere di ‘demonizzare’ i giocatori dell’industria Crypto

Le agenzie nigeriane hanno detto di smettere di ‘demonizzare’ i giocatori dell’industria Crypto

Le agenzie nigeriane hanno detto di smettere di 'demonizzare' i giocatori dell'industria Crypto

Il pubblico nigeriano e le forze dell’ordine sono state sollecitate a “fermare la demonizzazione” dell’industria della blockchain e delle criptovalute. Secondo un’associazione che sostiene la regolamentazione basata sul rischio dell’industria crypto, le istituzioni finanziarie non dovrebbero usare una direttiva della banca centrale nigeriana come base per negare il servizio agli operatori del settore.

Regolamentazione basata sul rischio delle attività cripto

Un’associazione dell’industria blockchain e crypto ha detto al pubblico nigeriano e alle forze dell’ordine di smettere di demonizzare e discriminare le entità blockchain e crypto. Nel suo ultimo comunicato stampa, la Stakeholders in Blockchain Technology Association of Nigeria (SIBAN) sostiene che la Nigeria ha urgente bisogno di una regolamentazione basata sul rischio per le attività di criptovaluta così come lo sviluppo delle capacità.

In un comunicato stampa, SIBAN ribadisce la sua forte convinzione che una direttiva del 5 febbraio 2021 della Banca centrale della Nigeria (CBN) non ha vietato le criptovalute in Nigeria. Eppure, nonostante non ci sia una legge che prevede l’arresto o la persecuzione delle entità cripto, la dichiarazione dell’associazione ha detto che gli operatori del settore sono presi di mira.

“Di tanto in tanto, casi di arresto e detenzione indebita, blocco e chiusura di conti bancari, discriminazione, estorsione, molestie, intimidazioni, sequestri e interrogazioni, sono sperimentati da persone o entità coinvolte in qualsiasi attività di blockchain o criptovaluta in Nigeria, in particolare dopo la direttiva sulle criptovalute della CBN del 2021”, la dichiarazione ha detto.

Oltre a chiedere alle agenzie di sicurezza di riconoscere la blockchain e le criptovalute, SIBAN ha implorato le banche e altre istituzioni finanziarie di “apprezzare la differenza tra la tecnologia blockchain e le criptovalute” Il gruppo di difesa ha detto che nei casi in cui le criptovalute non sono coinvolte, le banche e altre istituzioni finanziarie non dovrebbero usare la direttiva CBN per giustificare il rifiuto del servizio.

Consigliato lo sviluppo delle capacità

SIBAN ha anche opinato che se le agenzie insistessero nel trattare la blockchain proprio come trattano le criptovalute, una tale posizione avrebbe un impatto sull’intero sistema bancario. La dichiarazione, avvertendo delle ripercussioni se una tale mossa dovesse essere presa, ha aggiunto:

Se trattata allo stesso modo, l’eNaira alimentata da blockchain della CBN e qualsiasi altro prodotto o servizio alimentato da blockchain nel paese sarebbero colpiti anche nel sistema bancario e finanziario della Nigeria. Questo, naturalmente, non è l’intenzione della CBN.

Per aiutare le agenzie nigeriane a smettere di trattare o paragonare la blockchain alle criptovalute, il gruppo di difesa ha raccomandato “la costruzione di capacità in blockchain e criptovalute, in particolare AML-CFT per i beni virtuali, alle banche e altre istituzioni finanziarie”

Nel frattempo, SIBAN, che si descrive come un’associazione pro-innovazione e pro-regolamentazione, ha detto che mentre incoraggia i suoi membri ad “aderire allo stato di diritto”, tuttavia “esplorerà le opzioni amministrative e legali per cercare una riparazione” nei casi in cui i loro diritti sono violati. D’altra parte, la dichiarazione ha suggerito che l’associazione è pronta a collaborare con i regolatori se mai una tale richiesta è fatta.

Quali sono i vostri pensieri su questa storia? Diteci cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto.

Terence Zimwara

Terence Zimwara è un giornalista, autore e scrittore premiato in Zimbabwe. Ha scritto molto sui problemi economici di alcuni paesi africani e su come le valute digitali possono fornire agli africani una via di fuga.

Le agenzie nigeriane hanno detto di smettere di 'demonizzare' i giocatori dell'industria Crypto

Le agenzie nigeriane hanno detto di smettere di 'demonizzare' i giocatori dell'industria Crypto

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
Tutte le debolezze di Zekrom e le migliori controparti Pokémon in Pokémon Go
Tutte le debolezze di Zekrom e le migliori controparti Pokémon in Pokémon Go