Le inquietanti somiglianze tra la grande svolta monetaria di oggi e la creazione del sistema della Federal Reserve indotta dal panico

Le inquietanti somiglianze tra la grande svolta monetaria di oggi e la creazione del sistema della Federal Reserve indotta dal panico

Le inquietanti somiglianze tra la grande svolta monetaria di oggi e la creazione del sistema della Federal Reserve indotta dal panico

Mentre molti americani credono che la Federal Reserve degli Stati Uniti sia la custode del sistema monetario del paese, si crede anche che sia una delle peggiori istituzioni finanziarie mai create. Nel 2022, tra un’economia cupa, la guerra e una serie di crisi globali, la possibilità di una grande svolta monetaria è aumentata. Gli anni precedenti pieni di panico, sono molto simili agli anni che hanno portato alla creazione del Federal Reserve System.

Il panico che ha portato all’ultima transizione della ricchezza può aiutarci a capire la trasformazione monetaria di oggi

Durante gli ultimi anni, appena prima dell’inizio di Covid-19, le discussioni su un “New Deal verde”, un “Grande Reset” e un “Nuovo momento di Bretton Woods” sono aumentate molto. Questi argomenti hanno fatto credere alla gente che una grande transizione di ricchezza sta avendo luogo, e il consorzio delle moderne banche centrali sta sostenendo il cambiamento. Molte persone si chiedono come questi cambiamenti avvengano così velocemente, e perché il pubblico permetta semplicemente tali cambiamenti trasformativi senza fare domande. Il modo migliore per capire tali cambiamenti è guardare alla grande transizione di ricchezza che ha avuto luogo tra la fine del 1800 e la metà del 1900.

Il primo momento storico che ebbe luogo allora fu la creazione del Federal Reserve System. È ben documentato che la Fed nacque il 23 dicembre 1913, dopo che il presidente Woodrow Wilson firmò il Federal Reserve Act, ma la nascita della banca centrale iniziò anni prima dell’atto di Wilson. Quello che la maggior parte della gente non sa è che J.P. Morgan e il “Money Trust” o la “House of Morgan” hanno contribuito ad alimentare la creazione di una banca centrale americana. Nessuna delle prove è nascosta al pubblico, dato che il Comitato Pujo, una sottocommissione del Congresso che operò dal 1912 al 1913, indagò il gruppo in grande dettaglio.

Alla fine del 1800, gli americani crebbero in sfiducia verso le banche, poiché si era formato un cartello finanziario che usava i depositi americani per i negozi di secchi e le scommesse. La manipolazione finanziaria stava crescendo selvaggiamente e nel 1896, Morgan creò la Morgan-Guarantee Company. Nel decennio successivo, fino all’estate del 1907, l’economia degli Stati Uniti fu estremamente volatile. Mentre il ‘Panico del 1907’ o il ‘Panico Knickerbocker’ è ben noto nella storia. Ci furono precedenti panici e corse di banche in America nel 1873 e nel 1893. Morgan e i suoi amici avrebbero monopolizzato una grande quantità di affari, e più specificamente Morgan controllava quasi la metà delle ferrovie del paese.

Tim Sablik e Gary Richardson della filiale della Fed Bank of Richmond spiegano che il “Panico del 1873 nacque dagli investimenti nelle ferrovie” Quell’estate del 1907, il sistema economico degli Stati Uniti si ruppe e un’ampia fascia di istituzioni finanziarie e corporazioni andò in bancarotta. I più grandi fallimenti vennero dalla Westinghouse Electric Company e dalla Knickerbocker Trust di New York City. Richardson e Sablik notarono che il Panico del 1884 derivò dal fallimento di due importanti società finanziarie di New York City. Entrambi i proprietari delle banche fecero “investimenti speculativi” e la Marine National Bank e la Grant and Ward fallirono.

Le inquietanti somiglianze tra la grande svolta monetaria di oggi e la creazione del sistema della Federal Reserve indotta dal panico
Cointalk.com spiega che un’alternativa in contanti era un assegno di compensazione emesso attraverso la Milwaukee Clearing House.

Il Tesoro degli Stati Uniti ha cercato di salvare la situazione nel 1907 incanalando milioni di dollari nelle istituzioni finanziarie in fallimento. Mentre la liquidità era orribile per i clienti e i depositanti delle banche americane, un certo numero di imprese e banche crearono sostituti del contante. Dopo che il tentativo del Tesoro e i sostituti del contante non funzionarono, J.P. Morgan intervenne per risolvere la situazione. Morgan e i principali uomini di finanza americani incanalarono molto denaro nelle banche deboli con l’aiuto del governo e degli imprenditori del paese.

3 Crisi finanziarie, Jekyll Island e il Piano Aldrich – Panico e crisi precedono l’odierno cambiamento monetario?

Le tre crisi finanziarie (1873, 1893, 1907) hanno portato la maggioranza degli americani a credere che il sistema bancario degli Stati Uniti fosse ufficialmente corrotto. Dopo il Panico del 1907, i burocrati, in collusione con un certo numero di dirigenti d’azienda statunitensi, convinsero il pubblico che il sistema bancario aveva bisogno di una riforma. Dopotutto, il pubblico era stufo che le banche spendessero i loro depositi in investimenti speculativi e negozi a secchiate, e si stava stancando delle corse in banca. I politici statunitensi si mossero allora verso una severa riforma normativa e il Congresso introdusse una legislazione provvisoria e la Commissione Monetaria Nazionale.

L’Aldrich-Vreeland Act (1908) permise ai banchieri statunitensi di avviare associazioni monetarie nazionali, nel caso in cui si fosse verificata un’emergenza nazionale di liquidità. L’avvio della Federal Reserve fu innescato dalle crisi di liquidità di cui sopra, e attraverso l’Aldrich-Vreeland Act, le banconote furono sostenute dai titoli dell’istituzione e dai titoli di stato. I documenti della biblioteca governativa mostrano inoltre che il Panico del 1907 “fece sì che la gente desiderasse una potente banca centrale che potesse ‘proteggere’ l’uomo comune dagli ‘abusi dei banchieri di Wall Street'”

Simile alle recenti calamità economiche che l’America sta affrontando oggi, con le chiusure Covid-19 e le interruzioni della guerra in Europa, le precedenti crisi finanziarie del 1873, 1893, e 1907 hanno invocato uno dei più grandi spostamenti monetari della storia. Mentre alla maggior parte degli americani viene insegnato al liceo che il sistema della Fed gestisce il denaro e il credito in tutto il paese, il libro di 600 pagine di G. Edward Griffin “The Creature from Jekyll Island” dipinge una storia diversa. Spiega come la “Casa di Morgan” e un presidente americano favorevole abbiano colluso per creare la banca centrale degli Stati Uniti.

Un discendente dei Rockefeller, Nelson Aldrich fu anche strumentale nell’incontro segreto al Jekyll Island Hunt Club in Georgia. Il sistema della Federal Reserve è stato creato dal “Money Trust” di Morgan, da politici selezionati e dal progetto fondamentale di Nelson chiamato “Piano Aldrich” In tempi recenti, i discendenti dei Rockefeller della Fondazione Rockefeller sono stati accusati di aver progettato dei piani chiamati “lock step” nel 2010, che è eerily simile al Covid-19 lockdowns che è accaduto dieci anni dopo. Il rapporto della filantropia di New York discute come i governi potrebbero controllare una pandemia influenzale attraverso misure di blocco.

Mentre la firma di Wilson del 23 dicembre 1913 è ben documentata, la maggior parte degli americani non sa dell’incontro segreto tenutosi a Jekyll Island nel 1910. Gli insegnanti di storia e i libri di scuola non parlano degli anni precedenti alla creazione della Fed. Ma coloro che sanno come è nata la Fed e sono convinti che continui a manipolare il libero mercato, vogliono che la banca centrale sia abolita. “La Fed è diventata complice nel sostegno dei regimi totalitari in tutto il mondo”, scrive Griffin nel suo libro Jekyll Island pubblicato nel 1994.

Gli anni precedenti che hanno portato al consorzio delle moderne banche centrali e della Fed sono molto simili alle crisi economiche di oggi, e si può dire che il panico alimenta questi cambiamenti. Se una grande transizione di ricchezza sta avvenendo oggi, i segni mostrano che un risultato trasformativo, pianificato anni fa, potrebbe benissimo essere all’orizzonte. È incerto come sarà il cambiamento monetario, ma guardando indietro alla storia e a cose come la creazione del sistema della Federal Reserve, mostra chiaramente che certe persone probabilmente ne beneficeranno più di altre.

Tag in questa storia

abolire Fed, Aldrich-Vreeland Act, banche, Bucket Shops, Congresso, End the Fed, Fed, Fed Abolire, Federal Reserve, Federal Reserve Storia, G. Edward Griffin, Gary Richardson, House of Morgan, J.P. Morgan, Jekyll Island, Morgan, Nelson Aldrich, Panico del 1873, Panico del 1893, Panico del 1907, Rockefeller, investimenti speculativi, la fed, Tim Sablik

Cosa ne pensi della transizione della ricchezza di oggi e del confronto con i panici e le crisi che sono avvenuti più di 100 anni fa durante l’ultima grande transizione monetaria? Fateci sapere cosa pensate di questo argomento nella sezione commenti qui sotto.

Jamie Redman

Jamie Redman è il News Lead di Bitcoin.com News e un giornalista tecnico finanziario che vive in Florida. Redman è un membro attivo della comunità delle criptovalute dal 2011. Ha una passione per Bitcoin, il codice open-source e le applicazioni decentralizzate. Da settembre 2015, Redman ha scritto più di 5.000 articoli per Bitcoin.com News sui protocolli dirompenti che emergono oggi.

Billionaire Peter Thiel Says Bitcoin Could Rise 100x — Unveils BTC's Enemy List With Warren Buffett at Top

Kevin O'Leary Says Trillions of Dollars Will Flood Into Crypto, Bitcoin Mining Will Save The World

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Altre storie
Il progetto DeFi EverRise, incentrato sulla sicurezza, è ora attivo su 3 blockchain, è stato introdotto lo staking
Il progetto DeFi EverRise, incentrato sulla sicurezza, è ora attivo su 3 blockchain, è stato introdotto lo staking