L’ex amministratore delegato della borsa Mark Karpeles rivela i piani di Airdrop NFT ai clienti di Mt Gox

L’ex amministratore delegato della borsa Mark Karpeles rivela i piani di Airdrop NFT ai clienti di Mt Gox

Former Exchange CEO Mark Karpeles Reveals Plans to Airdrop NFTs to Mt Gox Customers

L’ex CEO del fallito scambio di bitcoin Mt Gox, Mark Karpeles, ha annunciato di aver lanciato un progetto di token non fungibile (NFT) che darà ai clienti di Mt Gox registrati tra il 2010 e il 2014 un NFT aerotrasportato. I Mt Gox NFT sono token compatibili con ERC721 che sostengono di fornire “casi d’uso specifici”.”

L’ex amministratore delegato della borsa annuncia gli NFT commemorativi di Mt Gox

Mark Karpeles sta ancora una volta tornando all’industria delle criptovalute, dato che ha annunciato il lancio di una collezione di NFT legata al fallimento di Mt Gox. “Puoi reclamare il tuo Mt Gox NFT su [mtgoxnft.net] se sei stato cliente di Mt Gox tra il 2010 e il 2014. L’NFT è lanciato gratuitamente, e disponibile indipendentemente dal fatto che tu abbia avuto un saldo o abbia presentato un reclamo con la bancarotta”, ha twittato Karpeles il 28 marzo.

Karpeles ha spiegato che gli NFT non presentano opere d’arte, e ha anche detto che il progetto “non userà ethereum, a causa delle tasse” e ha menzionato che Polygon “sembra una scelta molto migliore a questo punto” Gli NFT di Mt Gox hanno anche un sito web che spiega che ogni NFT è numerato (uint256), e corrispondono ad ogni numero di conto del cliente di Mt Gox. Il sito web spiega che ogni proprietario di NFT può sfruttare gli NFT per un’area riservata ai membri, futuri airdrops, e un sistema di governance DAO.

“Naturalmente, la proprietà di un token Mt Gox crypto è anche la prova che qualcuno è un adottante precoce di bitcoin”, i dettagli del sito web. “Ma [its] anche la prova di aver vissuto e sopravvissuto a uno dei disastri più coperti legati al bitcoin. Possedere un Mt Gox NFT dimostra che sei OG. Eri lì nei primi giorni di Bitcoin, e ora puoi dimostrarlo sulla blockchain.”

Il 28 marzo, Karpeles ha aggiornato la comunità sul suo progetto NFT. “Un sacco di richieste per il Mt Gox NFT – inizierà a coniare domani, si prega di essere pazienti”, ha detto l’ex CEO dell’ormai defunto scambio di bitcoin. “Come riceviamo? Andrà semplicemente al nostro portafoglio poligono su Metamask una volta che hai inviato?” ha chiesto un individuo in risposta al tweet di Karpeles.

“Riceverete un’email in quel momento e c’è un altro passo per scegliere le vostre opzioni di privacy come nascondere i saldi/ecc,” ha risposto Karpeles. “Una volta confermato, il processo passerà allo stato di conio, e sarà nel vostro portafoglio poche ore dopo al massimo”.

Tag in questa storia

Airdrop, Airdrop NFTs Mt Gox, Bitcoin, Defunct Exchange, Mark Karpeles, Mark Karpeles NFTs, Mt Gox, Mt Gox clienti, Mt Gox NFTs, NFT airdrop, NFTs, Non-fungible Token

Cosa pensi di Mark Karpeles e del suo nuovo progetto Mt Gox NFT? Fateci sapere cosa ne pensate di questo argomento nella sezione commenti qui sotto.

Jamie Redman

Jamie Redman è il News Lead di Bitcoin.com News e un giornalista tecnico finanziario che vive in Florida. Redman è un membro attivo della comunità delle criptovalute dal 2011. Ha una passione per Bitcoin, il codice open-source e le applicazioni decentralizzate. Da settembre 2015, Redman ha scritto più di 5.000 articoli per Bitcoin.com News sui protocolli dirompenti che emergono oggi.

Crypto Fear and Greed Index Hits 'Greed' for the First Time in 4 Months

An In-Depth Look at Satoshi Island — A Crypto-Centric Residential Community in Vanuatu Where Land Titles Are NFTs

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
David Copperfield rivela le foto del suo museo privato della magia di Las Vegas nel nuovo libro
David Copperfield rivela le foto del suo museo privato della magia di Las Vegas nel nuovo libro