MonsterLabo aggiorna il case a torre per PC fanless Beast

MonsterLabo aggiorna il case a torre per PC fanless Beast

MonsterLabo ha lanciato una versione aggiornata del suo case caratteristico, The Beast. bit-tech ha riferito di una recente iterazione di The Beast, a marzo, quando è stato equipaggiato con un AMD Ryzen 3800X e una Nvidia GeForce RTX 3080 e ha dimostrato di eseguire l’impegnativo Microsoft Flight Simulator 2020. Con il solo raffreddamento passivo, giocando il gioco a 1440p su un display UW, il sistema pesante ha mantenuto la CPU a 75°C stabili e la GPU a 65°C stabili.

Ora MonsterLabo ha lanciato un “design aggiornato”, che si dice possa ospitare una gamma estesa di schede grafiche, e fornisce ulteriori opzioni di personalizzazione esclusive di Indiegogo, oltre a macchine pre-costruite. Proprio come la versione precedente di The Beast, il nuovo modello si basa su The Heart (in realtà, ora è The Heart2) per la sua magia passiva. Questa massa di raffreddamento passivo occupa circa la metà dello spazio dello chassis ed è divisa tra una sezione frontale e una posteriore, – una si occupa della CPU, l’altra della GPU.

Ho controllato le specifiche di The Heart2, e sembra essere lo stesso in termini di sottocomponenti e capacità di raffreddamento, quindi non sono sicuro dei cambiamenti che gli fanno guadagnare la denominazione di seconda generazione. Le specifiche possono essere trovate qui sotto:

  • 2x dissipatori giganti (3 kg ciascuno) che raffreddano passivamente l’elettronica,
  • 20x 6mm heat pipes, 10x per ogni chip. Diavolo sì, lo sappiamo, non male per un PC!
  • 6x drenaggi termici in rame che collegano i dissipatori ai pannelli anteriore e posteriore in alluminio da 6mm di larghezza per una migliore diffusione termica.

Penso che uno dei miglioramenti più recenti apportati a The Beast sia la collaborazione con EKWB sugli heatspreader; per la memoria, e per le GPU con TDP>220W.

Optimum Tech ha recentemente costruito un sistema basato sull’ultima versione di The Beast, montando un Intel i9-10900K (per una sfida) che gira a 89°C a 4,5GHz e 1,13V su tutti e 10 i core, mentre la GPU RTX 3080 è stata ottimizzata in Afterburner per girare a una temperatura stabile sotto gli 80°C sotto carico, con un leggero undervolt (con una riduzione di 150-200Mhz del clock base).

Per mantenere la costruzione completamente silenziosa, Optimum Tech ha utilizzato un alimentatore SilverStone NightJar. Raccomanda anche una scheda madre con una sezione VRM ‘overspecced’, con dissipatori decenti sui componenti che generano calore come i VRM.

Uno dei nuovi aspetti di questa campagna Indiegogo è l’offerta di finiture a colori personalizzati. Quando si sceglie di sostenere il progetto, si sarà in grado di selezionare un add-on per un colore personalizzato. “Ci prenderemo cura della pittura”, in questo servizio esclusivo di crowdfunding, dice MonsterLabo. Inoltre, sta aggiungendo l’opzione dell’incisione del logo personalizzato, oltre alle incisioni standard del numero di unità e del numero di serie che vedrete sul retro.

I modelli pre-costruiti Beast da €2,850

Ultimo ma non meno importante, andando giù per la strada dei servizi aggiunti, MonsterLabo ha alcune opzioni pre-costruite (a partire da €2,850), o farà anche il montaggio per voi da componenti forniti con qualche “ottimizzazione fanless”, applicata dai loro tecnici.

Potete appoggiare The Beast e dovreste aspettarvi di ricevere un telaio entro Natale (1 rimasto al momento della scrittura) per €790. Se lo perdete, il prossimo lotto ha come obiettivo un rilascio per Pasqua (spedizione aprile 2022) con 197 rimanenti. Dovrete anche aspettare Pasqua per la spedizione di ‘The Beast – Brass Edition’, spero che non si appanni.

Altre storie
Barça: l’ex compagno di squadra di Lewandowski vuota il sacco
Barça: l’ex compagno di squadra di Lewandowski vuota il sacco