Star Diamond e Rio Tinto risolvono la disputa sul progetto dei diamanti, Saskatchewan

Star Diamond e Rio Tinto risolvono la disputa sul progetto dei diamanti, Saskatchewan

Star Diamond Corp. [DIAM-TSX; SHGDF-OTC] e Rio Tinto PLC [RIO-NYSE, ASX, LSE; RTPPF-OTC] hanno stipulato accordi vincolanti che risolvono completamente tutte le controversie tra loro.

Nell’ambito di tale risoluzione, le società hanno concordato di rivedere gli accordi di joint venture che meglio posizionano la joint venture per portare avanti lo sviluppo di un’operazione di estrazione di diamanti sulla proprietà di Fort à la Corne, 60 km a est di Prince Albert, Saskatchewan.

Secondo questi nuovi accordi, tutte le spese sul progetto prima del 31 dicembre 2021 saranno di esclusiva responsabilità della filiale di Rio Tinto, Rio Tinto Exploration Canada Inc. (RTEC). Tutte le spese tra il 1° gennaio 2022 e l’annuncio pubblico della decisione di sviluppare un’operazione di estrazione del diamante, basata sul completamento di uno studio di fattibilità positivo, saranno inizialmente anticipate da RTEC. Star Diamond non dovrà iniziare a rimborsare RTEC per la quota di Star Diamond di queste spese a meno che e fino a quando non sia stata raggiunta la produzione commerciale. L’effetto di quanto sopra è che Star Diamond non avrà alcun obbligo di contribuire con ulteriori investimenti al progetto fino a quando la decisione di sviluppare la miniera non sarà presa e annunciata pubblicamente.

Una volta che la decisione di sviluppare la miniera è stata presa e annunciata, Star Diamond avrà sei mesi per iniziare a contribuire alla quota di Star Diamond dei costi di capitale e delle spese necessarie per costruire la miniera.

In cambio di questi emendamenti, le parti hanno concordato che gli interessi di partecipazione di RTEC e Star Diamond nella joint venture sono stati adeguati al 75% per RTEC e al 25% per Star Diamond (dal 60% e 40%, rispettivamente).

Questi accordi de-rischiano il progetto per Star Diamond e assicurano che le pietre miliari chiave del progetto, e la certezza ad esse associata, saranno state raggiunte prima che Star Diamond debba contribuire qualsiasi capitale aggiuntivo, fornendo inoltre a Rio Tinto un maggiore interesse partecipativo nel progetto. Inoltre allineano gli interessi di Rio Tinto e Star Diamond nel portare avanti il progetto a beneficio di entrambe le società e dei rispettivi azionisti.

“Questo è un importante passo avanti per il progetto Fort à la Corne, Star Diamond e i suoi azionisti. Siamo molto contenti di aver raggiunto una risoluzione costruttiva con Rio Tinto che mette le nostre differenze nel passato, allinea completamente i nostri interessi e permette a entrambi di concentrarsi singolarmente su quello che Star Diamond crede sia uno dei progetti di diamanti più promettenti al mondo”, ha dichiarato Ewan Mason, presidente del consiglio di amministrazione di Star Diamond.

Il capo dell’esplorazione di Rio Tinto, Dave Andrews, ha detto: “Questi nuovi accordi e il nostro allineamento con Star Diamond rappresentano un’importante pietra miliare nel continuo sviluppo della proprietà di Fort à la Corne. Costruendo sugli studi completi e sul programma riuscito di campionamento alla rinfusa sulla kimberlite della stella, siamo molto soddisfatti ora di lavorare cooperativamente con il diamante della stella su un progetto del diamante che crediamo ha il potenziale per essere un contributo significativo sia alle comunità locali intorno alla proprietà del Fort a la Corne che all’economia più larga del Saskatchewan.”

Le kimberliti di Fort à la Corne sono vicine alle infrastrutture, comprese le autostrade asfaltate e la rete elettrica, che forniscono vantaggi significativi per il futuro sviluppo della miniera.

Continue Reading

Altre storie
ESCLUSIVO! Malaika Arora torna a India’s Got Talent; Shilpa Shetty si prende una pausa dallo show
ESCLUSIVO! Malaika Arora torna a India’s Got Talent; Shilpa Shetty si prende una pausa dallo show