Studio: il 77% dei sauditi è a conoscenza delle criptovalute, solo il 18% compra e vende attualmente

Studio: il 77% dei sauditi è a conoscenza delle criptovalute, solo il 18% compra e vende attualmente

Studio: il 77% dei sauditi è a conoscenza delle criptovalute, solo il 18% compra e vende attualmente

Più di tre quarti dei residenti dell’Arabia Saudita sono a conoscenza delle criptovalute, secondo un nuovo sondaggio Yougov. Tuttavia, lo studio ha anche scoperto che solo il 18% degli intervistati sta attualmente comprando e vendendo criptovalute.

Facile accessibilità delle monete virtuali

Secondo i risultati di un sondaggio Yougov, circa il 77% dei residenti dell’Arabia Saudita sono a conoscenza delle criptovalute, il che suggerisce che l’asset class “ha generato una discreta consapevolezza” I dati dello studio, d’altra parte, mostrano che solo il 18% degli intervistati ha confermato di comprare e vendere criptovalute.

Come mostrato nei dati dello studio, mentre i sauditi più giovani stanno attualmente dominando il trading di criptovalute nel regno, i risultati mostrano che anche i sauditi più anziani “hanno intenzione di trattare in esso.”

Study: 77% of Saudis Aware of Cryptocurrencies, Only 18% Currently Buying and Selling
Image credit: Yougov.

Per quanto riguarda i fattori che motivano i residenti sauditi a investire o commerciare criptovalute, lo studio ha scoperto che quasi la metà degli intervistati cita la loro accessibilità. Il rapporto afferma che:

Attualmente, la motivazione chiave per la maggior parte dei residenti del Regno dell’Arabia Saudita [KSA] che investono o intendono investire in valute digitali è la facile accessibilità delle monete virtuali per il trading (49%).

Secondo lo studio, il 43% degli intervistati che già comprano e vendono criptovalute indicano gli “alti rendimenti” sugli investimenti come l’altra motivazione chiave. Lo studio nota che “questo aspetto ha un fascino maggiore tra gli adulti 45+ rispetto al resto.”

Barriere che impediscono ai sauditi di investire in Crypto

Circa il 38% dei residenti sauditi che comprano e vendono criptovalute citano anche la necessità di “diversificare il mio portafoglio di investimenti” come un altro motivo chiave. Circa il 13% di coloro che investono in cripto ha detto che lo stanno facendo perché amici o familiari che ne hanno beneficiato lo hanno raccomandato.

Study: 77% of Saudis Aware of Cryptocurrencies, Only 18% Currently Buying and Selling
Image credit: Yougov.

Nel frattempo, i risultati dello studio suggeriscono che un numero significativo di sauditi – il 37% degli intervistati – citano la volatilità delle criptovalute come una delle ragioni principali per non comprare. Circa il 36% cita la mancanza di esperienza come motivo per non investire in criptovalute e il 31% ritiene che “non sia un modo legale di investimento”

Solo il 15% degli intervistati pensava che investire in criptovalute fosse contro la loro religione, mentre il 13% ha detto che gli asset pongono un rischio di cybersecurity.

Quali sono i vostri pensieri sui risultati di questo studio? Diteci cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto.

Terence Zimwara

Terence Zimwara è un giornalista, autore e scrittore premiato in Zimbabwe. Ha scritto molto sui problemi economici di alcuni paesi africani e su come le valute digitali possono fornire agli africani una via di fuga.

Studio: il 77% dei sauditi è a conoscenza delle criptovalute, solo il 18% compra e vende attualmente

chile

Image Credits: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di qualsiasi prodotto, servizio o società. Bitcoin.com non fornisce consigli di investimento, fiscali, legali o contabili. Né l’azienda né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causata o presunta causata da o in connessione con l’uso o l’affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Altre storie
Probiotici per un invecchiamento sano: Yili dettaglia l’innovazione delle bevande solide per il lancio in Cina
Probiotici per un invecchiamento sano: Yili dettaglia l’innovazione delle bevande solide per il lancio in Cina